Io non ho paura (di Berlusconi)

3 novembre 2010

A me Silvio Berlusconi non preoccupa. In un modo o nell’altro, è chiaro che la sua carriera politica sta volgendo al termine: che sia questione di un anno o di dieci, it won’t be long prima che ce lo si tolga dalle palle. A me non fa paura, perché il suo egocentrismo è talmente genuino che il resto del mondo (dell’Italia) non gli interessa abbastanza per rovinarlo. A me non spaventa, perché i segni di demenza sono talmente evidenti da farmi quasi pena.

Ma in realtà, io ho molta paura.

Quello che mi preoccupa sono quelli che gridano “Silvio ti stimo sempre più”, perché hanno annullato la loro capacità di ragionamento per seguire le boutade di uno che il raziocinio lo usa, sì, ma non certo per la res publica. Quello che mi fa paura sono quelli che credono che essere un po’ spacconi sia una virtù, che la politica passi attraverso la legge della giungla, che in fondo non c’è niente di male a seguire i propri istinti ormonali adolescenziali, quali che siano le leggi vigenti. Quello che mi spaventa sono quelli che  credono che Berlusconi sia un politico, e che da quello che fa e dice si debba prendere esempio, e giustificarlo e imitarlo. Perché Berlusconi sta per morire, ma il berlusconismo è appena nato, e senza la guida di uno con degli obiettivi ben precisi (per quanto ignobili) potrà fare più danni di quanti ne abbia fatti il suo fondatore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: