La “bestia nera” che rallenta il passo dei futuri medici

31 ottobre 2008

(da: Giornale di Brescia, mercoledì, 29 ottobre 2008)

image001

I libri per l’esame di Fisiologia: per molti studenti rappresentano un ostacolo quasi insuperabile

 

Parliamo un po’ del "precarico" (per i molti che stanno sgranando gli occhi con aria perplessa: ci troviamo nel cuore). Ma perché non soffermarsi anche sull’area di "isteresi" (siamo passati ai polmoni)? E sulla "clearance" della creatinina (qui stiamo facendo i conti con i reni) non vogliamo spendere neanche una parola? Gli studenti di Medicina avranno già drizzato le antenne: nelle righe precedenti non si è fatto altro che pescare a caso nel proteiforme mucchio di domande nelle quali i futuri medici possono imbattersi durante l’esame considerato dai ragazzi come il vero scoglio del corso di laurea: Fisiologia Umana.

Il corso e l’esame

Il corso di Fisiologia Umana abbraccia l’ultimo semestre del secondo anno e il primo del terzo. Si tratta di studiare "il funzionamento integrale di tutti i sistemi e apparati in un individuo sano", spiega Valentina, al quinto anno di Medicina. Per capirci: partendo dai meccanismi interni della più piccola cellula umana, si arriva alle leggi che governano i nostri organi. Un esame fondamentale insomma, perché "se non sai come funziona un individuo sano – prosegue Saverio, anche lui al quinto – non puoi capire come funziona quello malato".

Tre le parti in cui è stato suddiviso l’esame, da poter sostenere in itinere oppure a lezioni finite. Lo studio della prima parte, Fisiologia cellulare, è valutato attraverso un test. "Non è sicuramente la tranche più difficile", commenta Angela, tutor di Medicina. Anche i dati mostrati da Claudio Maioli, titolare della cattedra, sembrano confermare: la percentuale dei promossi all’ultimo scritto è del 91%. In termini di tempo i ragazzi parlano di circa 2 settimane per preparare lo scritto, da sommare alla frequenza delle lezioni. Il discorso cambia per gli altri due blocchi: Neurofisiologia è orale, così come Fisiologia dei sistemi. Qui i tempi si dilatano: una media di due mesi per preparare la prima, mentre per Fisiologia dei Sistemi – la più temuta – si va dai 2 ai 4 mesi. Per questa parte si è arrivati ad avere fino al 50% dei bocciati. "Un anno di studio e sono stato bocciato in 5 minuti", racconta Saverio.

È difficile perché…

"È il primo vero esame di Medicina dove non basta lo studio mnemonico – commenta Diego, all’ultimo anno di corso – bisogna capire tutti i funzionamenti nel dettaglio". Non solo: l’esame è la summa di tutto ciò che si è studiato in precedenza", sottolinea Fabrizio, del sesto anno. Su questo punto interviene anche il prof. Maioli: "Le vere difficoltà le hanno gli studenti fuori corso: coloro che hanno studiato gli esami dei primi anni male, o che sostengono Fisiologia parecchio tempo dopo aver frequentato". Ma ci sono altri fattori: "Sono cinque i docenti che spiegano e soprattutto non c’è un testo di riferimento unico", dice Valentina.

Questi i suggerimenti da chi ha passato l’esame: "Primo: seguire le lezioni. Secondo: sfruttare la possibilità di darlo in tre riprese. Terzo: vietato imparare a memoria. Quarto: non provate a dare l’esame se non siete sufficientemente preparati, si irritano incredibilmente" (per avere consigli sugli esami ci sono i tutors: www.tutors.altervista.org)".

Tiziana De Giorgio

 

Annunci

2 Risposte to “La “bestia nera” che rallenta il passo dei futuri medici”

  1. valentina said

    ma che bravo il nostro tutoooor!!! 😉

  2. Fab said

    hehe… non ho ancora finito di bullarmi 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: