Joyful

9 maggio 2008

 
Sono piccolo, e non so molte cose, ma ne derivo soddisfazione – anzi, piacere. So che mi piace, ed è questo infine l’unico motivo.
 
     In generale cerco di non postare troppe canzoni, perchè poi si sa che è il classico post che nessuno legge, visto che nessuno vuol prendersi la briga di decifrare il testo, tantopiù se in inglese…Linguaccia
Però dopo due giorni che mi gira in testa questa canzone di Ani DiFranco, ho tirato fuori dall’armadio il mio istinto represso di traduttore e mi son messo all’opera…
     Mmm, bhè a rileggerlo ora sembra piuttosto il testo di una canzone di chiesa, ma al di là della mia orribile rendition, la canzone è davvero… vera. Quando sono un po’ sommerso dai miei impegni, quando un occhio esterno (ma tutto sommato anche uno interno) potrebbe chiedersi chi me lo faccia di correre fra tutti i miei impegni, talvolta arriva il momento in cui mi accorgo di come tutto questo mi piaccia! E non solo a causa del mio istinto masochista, ma proprio perchè ne derivo piacere.
     Sono un ragazzo edonista. Chi l’avrebbe mai detto?Deluso
 
 
Lo faccio per la gioia che ne ricavo, perché sono un ragazzo allegro
perché il mondo non mi deve nulla, e noi ci dobbiamo l’un l’altro il mondo
lo faccio perché è il minimo che possa fare, lo faccio perché l’ho imparato da te
e lo faccio perché ne ho voglia, perché ne ho voglia.
 
Tutto ciò che faccio viene valutato, per lo più in modo sbagliato
perché lo specchio del bagno non si è spostato
e l’uomo che ci vive dentro può dedurre la verità dalle cose che gli si dicono
e mi guarda negli occhi, e mi dice: “preferiresti il modo facile?”
“no”, “ok, allora non lamentarti”
 
Mi chiedo se tutto quello che faccio, lo faccia al posto di qualcosa che vorrei fare di più
la domanda mi riempie la mente,
e so che non c’è nessun progetto qua, è solo il modo in cui vanno le cose,
e quando tutto il resto sembra confondersi, beh almeno io so che
 
Lo faccio per la gioia che ne ricavo, perché sono un ragazzo allegro
perché il mondo non mi deve nulla, e noi ci dobbiamo l’un l’altro il mondo
lo faccio perché è il minimo che possa fare, lo faccio perché l’ho imparato da te
e lo faccio perché ne ho voglia, perché ne ho voglia.
 
ani dif 2
 
"Joyful Girl"
 
i do it for the joy it brings
because i’m a joyful girl
because the world owes me nothing
and we owe each other the world
i do it because it’s the least i can do
i do it because i learned it from you
i do it just because i want to
because I want to
 
everything i do is judged
and they mostly get it wrong
but oh well
‘cuz the bathroom mirror has not budged
and the woman who lives there can tell
the truth from the stuff that they say
and she looks me in the eye
and says would you prefer the easy way?
no, well o.k. then
don’t cry
 
and i wonder if everything i do
i do instead
of something i want to do more
the question fills my head
i know that there’s no grand plan here
this is just the way it goes
and when everything else seems unclear
i guess at least i know
 
i do it for the joy it brings…
 
Annunci

9 Risposte to “Joyful”

  1. Old Chelsea said

    Questa canzone non la conosco.
    (io li leggo sempre i post sulla musica)
    La DiFranco mi piace moltissimo.
    Grazie per la segnalazione.

  2. Old Chelsea said

    Il testo è veramente bello.

  3. Fab said

    🙂
    così mi tenti a postare tutte le canzoni che vorrei (ossia almeno 25-30 al giorno), con conseguente impossibilità a svolgere le mie attività quotidiane 😀
    Comunque questa canzone è presa da "dilate", che per la cronaca è il mio album preferito di Ani, tra le altre ti segnale le superbe "untouchable face" e "napoleon",  la sentitissima "superhero", la altrettanto sentita "shameless"….insomma, più o meno tutto il cd 😉
     

  4. Old Chelsea said

    Domani sai gia’ quale sarà la mia attività pomeridiana:)

  5. Alice said

    io invece ricavo piacere dallo stare stesa nell’erba sotto il sole, a guardare il cielo ma anche ad occhi chiusi. come sono diversi gli esseri umani :Pchissà che piacere potrei ricavare dal letargo..?

  6. Fab said

    bhe, in realtà ricavo piacere da infinite cose. L’ "it" della canzone è molto variabile 🙂
    … e il letargo sarebbe un opzione mooolto allettante 😀

  7. Stefano said

    letargO? magari… dormire è un’attività così bella…. se penso a quando mi metto a letto le notti d’inverno col piumone freschissimo e il sorrisino dato dal brivido di freddo…lo fate pure voi il sorrisino?!?! :DAni Di Franco è una grandissima…l’ho vista per la terza volta al Rolling Stone verso novembre scorso penso ed ha sempre una grinta e una carica micidiale!!! "dilate" è anche il mio preferito, però seguito a pochissimissima distanza da "Little plastic castle"…bellissima joyful girl! 🙂

  8. Fab said

    Bhè mi sa che Giacomo (il mio coinquilino ndf) avrebbe qualcosa da dire sulle mie tendenze soporifere ad orari che sarebbero più consoni a dei gallinacei che ad un essere umano (e che essere umano tra l’altro ;))!

  9. janett said

    Belle parole….ciao da Palermo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: